Friday, 16 November 2018

Povera voce

Continuiamo la serie con Povera voce. la versione originale del 4/2/17 leggeva «贫穷的声音,没有的人的声 / 我们的声音,如果再没理由, / 就必须尖叫,就必须祈求», ma ripensandoci la sera del 2/8/19 mi è parso opportuno cambiarla per evitare shēng da solo in fondo al v. 1, e per infilare dentro un paio di rime. In effetti anche 没有的男人 lascia l'ambiguità sul singolare/plurale ("di un uomo" o "di uomini" o "degli uomini"), ma attaccare con un classificatore (个没有的人) mi sa che è pure peggio. 某个没的人 rischia di essere preso per ……美的人. Trovato! 5/8/19 23:42. E alle 23:46 ho anche i cambi di verbi per mettere la rima interna nel vecchio 不能死去的,不能结束的. La rima c'è-eternità non c'è manco in italiano, quindi va beh. Quella degli ultimi due versi mi sa che non la metto.


Povera voce di un uomo che non c'è
La nostra voce, se non ha più un perché
Deve gridare, deve implorare
Che il respiro della vita non abbia fine,
Poi deve cantare, perché la vita c'è,
Tutta la vita chiede l'eternità.
Non può morire, non può finire
La nostra voce che la vita chiede all'amor
Non è povera voce di un uomo che non c'è:
La nostra voce canta con un perché


某个不存在 的人的贫穷声音,
我们的声音,如果再没原因,
就得尖叫啊,就得祈祷啊,
祈求生活的呼吸永远都不结束,
然后必须唱歌啊,因为生活存在,
整个生活啊祈求天长地久。
不能出世的,不能终止的
就是我们向爱情问生活的声音,
它不是某个不存在 的人的贫穷声音:
我们的声音有理由就来唱
Mǒu ge bù cúnzài de rén de pínqióng shēngyīn,
Wǒmen de shēngyīn, rúguǒ zài méi yuányīn
Jiù děi jiānjiào a, jiù děi qídǎo a,
Qíqiú shēnghuó de hūxī yǒngyuǎn dōu bù jiéshù,
Ránhòu bìxū chànggē a, yīn wéi shēnghuó cúnzài,
Zhěng gè shēnghuó a qíqiú tiānchángdìjiǔ.
Bùnéng chūshì de, bùnéng zhōngzhǐ de
Jiùshì wǒmen xiàng àiqíng wèn shēnghuó de shēngyīn,
Tā bù shì mǒu ge bù cúnzài de rén de pínqióng shēngyīn:
Wǒmen de shēngyīn yǒu lǐyóu jiù lái chàng

No comments:

Post a Comment