Saturday, 5 January 2019

Barco negro

Sarebbe stato «Ombra nera l'altra volta, oggi Barco negro, canzone portoghese che ho tradotto in Cinese non più tardi del 22/6/2016. Anche in questa canzone abbiamo un "compagno importante" al pari dell'ombra nera, che sta sempre colla cantante (o così lei crede almeno)», poi un mare di altre traduzioni si sono infilate dentro e Ombra Nera è finita tre post fa, e lo scorso post è ancora sul tema delle compagnie speciali (o importanti, whatever :) ), quindi è da lì che riprendiamo oggi. E poi, la vigilia della pubblicazione del post, vedendo che dovevo postare questa, penso di tradurla in un'altra lingua: Italiano? Inglese? Spagnolo? Francese? In definitiva, mi fisso sull'Italiano, ed ora delle 23:52 del 4/1/19, ho una traduzione che, con una piccola modifica (nei banchi deserti => nelle vuote panchine), vedete sotto. La sera stessa ho trafficato un po' con «Vidi che salutavi tra le spiegate vele», arrivando alla versione attuale alle 19:15. Vediamola!


De manhã, que medo, que me achasses feia!
Acordei, tremendo, deitada n'areia
Mas logo os teus olhos disseram que não,
E o sol penetrou no meu coração.

Vi depois, numa rocha, uma cruz,
E o teu barco negro dançava na luz
Vi teu braço acenando, entre as velas já soltas
Dizem as velhas da praia, que não voltas:

São loucas! São loucas!

Eu sei, meu amor,
Que nem chegaste a partir,
Pois tudo, em meu redor,
Me diz qu'estás sempre comigo.

No vento que lança areia nos vidros;
Na água que canta, no fogo mortiço;
No calor do leito, nos bancos vazios;
Dentro do meu peito, estás sempre comigo.

Ah… ah ah ah ah ah… ah ah ah…
Mm mm… mm mm mm mm mm… mm mm mm…

Eu sei, meu amor,
Que nem chegaste a partir,
Pois tudo, em meu redor,
Me diz qu'estás sempre comigo.



早晨上我真有怕你想我丑陋
我颤抖着躺着在沙上觉醒了
但你的眼睛快告诉我“不是啊”
阳光就来穿透在我的内心里

然后在石块上看到十字
而你黑色的船在光中跳舞
看你在展开的蓬之中来向我挥手
海滩上的老人说你不将回来

都发狂!都发狂!

亲人我知道
你连出行也没有
因为我的环境
都说你总是跟我一起

在将沙投在窗口里的风之中
在歌唱的水中,快要灭的火中
在床铺的热力,在空空的长凳
在我的心里你总是跟我一起

啊~啊啊啊啊啊~啊啊啊~
嗯~嗯嗯嗯嗯嗯~嗯嗯嗯~

亲人我知道
你连出行也没有
因为我的环境
都说你总是跟我一起
Che timor che brutta ti sarei sembrata!
Mi svegliai tremando, nella sabbia sdraiata,
Ma presto i tuoi occhi mi disser di no,
E dentro nel cuore il sole mi penetrò.

Vidi poi in una roccia una croce,
E la tua barca nera danzava nella luce,
Col braccio salutavi spiegate già le vele,
Dicon le vecchie qui in spiaggia: "Più non viene!"…

Son folli! Son folli!

Io so, mio amor,
Che partito non sei mai,
Ché tutto intorno a me
Dice che sei sempre con me.

Nel vento che lancia la sabbia sui vetri,
Nell'acqua che canta, nel fuoco morente,
Nel calor del letto, nelle vuote panchine,
Dentro nel mio petto tu sei sempre con me.

Ah… ah ah ah ah ah… ah ah ah…
Mm… mm mm mm mm mm… mm mm mm…

Io so, mio amor,
Che partito non sei mai,
Ché tutto intorno a me
Dice che sei sempre con me.



Zǎochén shàng wǒ zhēn yǒu pà nǐ xiǎng wǒ chǒulòu
Wǒ chàndǒuzhe tǎngzhe zài shā shàng juéxǐngle
Dàn nǐ de yǎnjīng kuài gàosu wǒ “Bù shì a”
Yángguāng jiù lái chuāntòu zài wǒ de nèixīn lǐ

Ránhòu zài shíkuài shàng kàn dào shízì
Ér nǐ hēisè de chuán zài guāng zhōng tiàowǔ
Kàn nǐ zài zhǎnkāi de péng zhī zhōng lái xiàng wǒ huīshǒu
Hǎitān shàng de lǎorén shuō nǐ bù jiāng huílái

Dōu fākuáng! Dōu fākuáng!

Qīnrén wǒ zhīdào
Nǐ lián chūxíng yě méiyǒu
Yīnwèi wǒ de huánjìng
Dōu shuō nǐ zǒngshì gēn wǒ yīqǐ

Zài jiāng shā tóu zài chuāngkǒu lǐ de fēng zhī zhōng
Zài gēchàng de shuǐ zhōng, kuàiyào miè de huǒ zhōng
Zài chuángpù de rèlì, zài kōngkōng de chángdèng
Zài wǒ de xīn lǐ nǐ zǒngshì gēn wǒ yīqǐ

Ā… ā ā ā ā ā… ā ā ā
Ēn… ēn ēn ēn ēn ēn… ēn ēn ēn…

Qīnrén wǒ zhīdào
Nǐ lián chūxíng yě méiyǒu
Yīnwèi wǒ de huánjìng
Dōu shuō nǐ zǒngshì gēn wǒ yīqǐ

No comments:

Post a Comment