Saturday, 10 August 2019

In Cil

E oggi chiudiamo la serie di alpini con In cil e jè une stele (in cielo c'è una stella), canzone friulana tradotta in Cinese non più tardi del 22/6/16, data di ultima modifica di una nota che contiene quella traduzione e quella di Barco Negro già pubblicata sul blog. Poi, facendo l'indice per lingue (chissà se è già apparso…), penso che tradurla in Italiano è una bazzecola, e difatti in 20s lo faccio il 25/5/19 alle 22:41. Mettendola nel post, verso le 22:44, cambio il «Quando spunta» che avevo pensato in «Come spunta», direttamente dalle glosse interlinea :). Vediamo!


In cilcielo 'e jèc'è une stele
Che brile di splendor,
Di dutistutte la pluipiù bielebella:
La stele da l'amor.
Co'Come spunte la matine
La stele va lontan;
Io ti disdico: «MandìCiao, nininebimba,
Sici viodarìnvedremo doman».



天上有一颗小星
总来闪闪发光
所有星中最美丽
是爱情的小星

在天色破晓时候
那课星来远走
告诉你:再见啊小姐
我们会明天见
告诉你:再见啊小姐
我们会明天见
In cielo c'è una stella
Che brilla di splendor,
Di tutte la più bella:
La stella dell'amor.
Come spunta la mattina
La stella va lontan;
Io ti dico: «Ciao, bambina,
Ci rivedrem doman».



Tiān shàng yǒu yī kè xiǎoxīng
Zǒng lái shǎnshǎn fāguāng
Suǒyǒu xīng zhōng zuì měilì
Shì àiqíng de xiǎoxīng

Zài tiānsè póxiǎo shíhou
Nà kè xīng lái yuǎn zǒu
Gàosu nǐ: zàijiàn a xiǎojiě
Wǒmen huì míngtiān jiàn
Gàosu nǐ: zàijiàn a xiǎojiě
Wǒmen huì míngtiān jiàn

No comments:

Post a comment