Tuesday, 15 May 2018

Romeo e Cenerentola

Bambini ancora? Beh, qualcosa del genere. Dalla canzone sembra che canti una bambina che vuole scappare con uno. «Questo è il tempo in cui tutti gli adulti dormono», dice la canzone, quindi presumo si tratti di una bambina o di un bambino, e poi dice di non chiamarla «Giulietta che vuole scappare», quindi dev'essere una bambina. Comunque, la canzone è giapponese, e si chiama Romio to Shinderera, Romeo e Cenerentola (che mescolotto eh…). L'ho incontrata verso l'estate del 2012 e tradotta in Italiano quell'estate. Solo in Italiano, quindi il post è in Italiano. Andiamo a vedere!


わたしこい
悲劇ひげきのジュリエットにしないで
此処ここからして…
そんな気分きぶん

パパとママにやすみなさい
精々せいぜい ゆめをみなさい
大人おとな
もう時間じかん

かえる 魅惑みわくのキャラメル
じらいの素足すあしからめる
今夜こんや何処どこまでけるの?

かないで 
やさしくして
にがもの
まだきらいなの
ママのつく
菓子かしばかり
べた所為せい

らないこと
るのならば
りたいとおもう 
普通ふつうでしょ?
全部ぜんぶせてよ
あなたにならば
せてげる わたしの…

ずっとこいしくてシンデレラ
制服せいふくだけでけてくわ
魔法まほう時間じかんめてよ
わるひとに 邪魔じゃまされちゃうわ

したいのジュリエット
でもその名前なまえばないで
そうよね むすばれなくちゃね
そうじゃないとたのしくないわ

ねえ わたしきてれる?

背伸せのびをしたながいマスカラ
るよきっと明日あすから
いまだけわたしゆるして

くろいレースの境界線きょうかいせん
まもひと今日きょうはいません
えたら何処どこまでけるの?

くほどに 
いたいほどに
きにってた
のはわたしでしょ
パパはでもね
あなたのこと
きらいみたい

わたしため

にぎってる
れは首輪くびわでしょ
してよ 
わたしのロミオ
しかられるほどとおくへ

かねひびくシンデレラ
ガラスのくついてくわ
だからね はやつけてね
わるゆめに らされちゃうわ

Ah きっともそうだった
としたなんうそをついた
そうよね わたしおなじよ
だってもっとあいされたいわ

ほらわたし此処ここるよ

わたしこころ
そっとのぞいてませんか
しいものだけ
あふかえってませんか
まだ別腹べつばら
もっともっとぎゅっとんで
いっそあなたの
居場所いばしょまでもめてしまおうか
でもれじゃ意味いみないの

おおきなはこより ちいさな
はこしあわせはるらしい
どうよう ままじゃわたし
あなたにきらわれちゃうわ

でもわたしより欲張よくばりな
パパとママは今日きょうわらず
そうよね 素直すなおいのね
としたのはきんおのでした

うそぎたシンデレラ
おおかみべられたらしい
どうよう ままじゃわたし
何時いつかはべられちゃうわ

まえたすけにてね
Watashi no koi wo
Higeki no Jūrietto ni shinaide
Koko kara tsuredashite…
Sonna kibun yo

Papa to mama ni oyasumi nasai
Seizei ii yume wo minasai
Otona wa
Mou neru jikan yo

Musekaeru miwaku no kyarameru
Hajirai no suashi wo karameru
Kon'ya wa doko made ikeru no?

Kamitsukanaide
Yasashiku shite
Nigai mono wa
Mada kiraina no
Mama no tsukuru
Okashi bakari
Tabeta sei ne

Shiranai koto ga
Aru no naraba
Shiritai to omou
Futsuu deshou?
Zebu misete yo
Anata ni naraba
Misete ageru watashi no…

Zutto koishikute Shinderera
Seifuku dake de kakete yuku wa
Mahou yo jikan wo tomete yo
Warui hito ni jamasarechau wa

Nigedashitai no Jurietto
Demo sono namae de yobanaide
Sou yo ne musubarenakucha ne
Sou ja nai to tanoshiku nai wa

Nee watashi to ikite kureru?

Senobi wo shita nagai masukara
Ii ko ni naru yo kitto asu kara
Ima dake watashi wo yurushite

Kuroi rēsu no kyoukaisen
Mamoru hito wa kyou wa imasen
Koetara doko made ikeru no?

Kamitsuku hodo ni
Itai hodo ni
Suki ni natteta
No wa watashi desho
Papa wa demo ne
Anata no koto
Kirai mitai

Watashi no tame to
Sashidasu te ni
Nigitteru
Sore wa kubiwa desho
Tsuredashite yo
Watashi no Romio
Shikareru hodo tooku e

Kane ga narihibiku Shinderera
Garasu no kutsu wa oite yuku wa
Da kara ne hayaku mitsukete ne
Warui yume ni jirasarechau wa

Ah kitto ano ko mo sou datta
Otoshita nante uso wo tsuita
Sou yo e watashi mo onaji yo
Datte motto aisaretai wa

Hora watashi wa koko i iru yo

Watashi no kokoro
Sotto nozoite mimasen ka
Hoshii mono dake
Afurekaette imasen ka
Mada betsubara yo
Motto motto gyutto tsumekonde
Isso anata no
Ibasho made mo umete shimaou ka
Demo sore ja imi nai yo

Ookina hako yori chiisana
Hako ni shiawase wa aru rashii
Dou shiyou kono mama ja watashi wa
Anata ni kirawarechau wa

Demo watashi yori yokubarina
Papa to mama wa kyou mo kawarazu
Sou yo ne sunao de ii no ne
Otoshita no wa kin no ono deshita

Uso tsukisugita Shinderera
Ookami ni taberareta rashii
Dou shiyou kono mama ja watashi mo
Itsuka ni taberarechau wa

Sono mae ni tasuke ni kite ne


Non finiamo il nostro amor
Come quello di Giulietta della tragedia
Scappa via di qui insieme a me…
In ’sto stato d’animo

Al babbo ed alla mamma dico buonanotte
Fate dei sogni che più belli non si possa
È il tempo in cui
Tutti gli adulti dormono

Col caramello che mi attira m’ingozzerò
E incrocerò i miei piedi scalzi ed esitanti
’Sta notte qua dove potrò andare poi?

Non venire a mordermi
Trattami dolcemente
Che le cose amare
Non mi piacciono ancor
Perché mangio soltanto
I dolci che la mamma
Mi prepara

Forse che non è normal
Pensare che se c’è
Qualcosa che non so
Allor lo voglio saper?
Tutto mostrami, su!
Quando io sarò con te
Ti farò vedere il mio…

E la Cenerentola sempre amorosa
Sol col suo vestito scappa via correndo
Magia, su, ferma il tempo ora per lei
Perché da un cattivon sarà ostacolata

E sono la Giulietta che sen vuole fuggir
Ma con un tale nome non chiamarmi mai
Così proprio è noi non siam legati allor
Se è così non è divertente, no

Ma di’ vuoi tu venire a vivere con me?

Ho messo su un poco troppo di mascara
Sarò di certo da doman ’na bimba brava
Adesso almen lasciatemi andare un po’

La linea di confine è questo laccio nero
E quel che fa la guardia oggi è andato vïa
Passatala dove potrò andare mai?

Finché tu mi morderai
Finché mi farai mal
Quella che ami tu
Son proprio io sì o no
Nonostante papà
Cui questa storia qui
Con te non par piacer

Quello che tu tieni là
Nella tua mano che
Allunghi verso me
È una catena o no?
Scappa via con me, su
O mio caro Romeo
Tanto lungi che ci riprenderan

Cenerentola or che la campana suona
Lascia dietro la sua scarpa di cristallo
Per questo or su cercate in fretta costei
Se no gli incubi la verranno a tormentar

Ah certo anche quella bimba ha fatto così
Mentiva nel dir che l’aveva sol perduta
Sì è così io faro lo stesso perché
Voglio solo che tu mi ami ancor di più

Ma guarda un po’ che sono proprio qui con te

Tu forse non vuoi venir
A spiare zitto dentro il mio cuore?
Non è forse pieno sol
Di quelle cose che vuole anche il tuo cuore?
Non sono ancora sazia
Su riempimi sempre sempre più
Fin quando seppellirai
Dentro di me finanche tutto quel che vivi
Ma ha significato questo o no?

Si dice che in una scatola piccola
Si trova più felicità che in una grande
Che devo far? Se andiamo avanti così
Io comincerò anche a non piacerti più

Però mamma e babbo, più avari di me
Perfino oggi non si sono ancor cambiati
Così è un bene è l’onestà
Quello che ho perso era un’ascia d’oro

Ci dicono che dopo troppe bugie
La Cenerentola se l’è mangiata un lupo
Che devo far? Se andiamo avanti così
Pure io sarò divorata un giorno, sì

Prima di questo vieni tu a salvare me!

No comments:

Post a Comment